Un brano da “Il Paese dei Poveri” – Edizioni Rei, 2014

“Pare tanto l’uniforme sterile di un infermiere, così posata e monotona, così uniformante e indistinta, che non urta e non appare, ma si ritrae per nascondere.
Pare tanto l’uniforme di un infermiere, e invece pare proprio sia il vestito di chi ci vive, qui, o almeno, così possiamo supporre.
In fondo ci viene difficile pensare siano i vestiti originali del nostro protagonista; troppo slavati e troppo uniformi, e troppo il richiamo a un’uniforme da prigioniero, e di prigionia di richiami ne abbiamo già avuti parecchi; o almeno, ciò viene difficile da pensare a me, e in fondo io non posso certo dire a voi cosa dovreste pensare.
Possiamo solo vedere le nocche ammorbidite di quest’uomo, i capelli rasati, le mani disperate o forse stanche a coprirne gli occhi, l’uniforme verde scuro a cadergli sulle spalle e i piedi nudi, i talloni al terreno.
Possiamo solo vedere il nostro uomo seduto, le ginocchia ad accogliere i gomiti e il volto ad accogliere i palmi aperti. E le dita a strofinar tra le palpebre e le sopracciglia.
Un’uniforme verde, pare dirci soltanto “Benvenuti” alla comunità dei poveri.
Solamente questo.”

https://i1.wp.com/farmacia.it/immagini_infosalute/leggere.jpg

Annunci

Informazioni su ivanomingottiautore

Autore di diversi romanzi, fondatore di LiberoLibro, curatore della collana Nuove Luci per Amande Edizioni, genio, filantropo, con le pezze al culo.
Questa voce è stata pubblicata in Il paese dei poveri e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...