Altro, Servizi

I servizi che offro

Mi occupo di traduzioni editoriali, editing, correzione bozze e consulenze per autori. Offro anche un servizio di recensione e la possibilità di usufruire della mia “penna” come ghostwriter.

Tra i titoli che ho tradotto, sicuramente spicca il best-seller a livello mondiale Shepherd One di Rick Jones. Trovate una lista delle opere a cui ho lavorato nella sezione apposita.

Svolgo editing per editori medio-piccoli e autori self. Per gli autori che hanno bisogno di consigli o di un occhio professionale su un determinato argomento, sono a disposizione con consulenze su misura.

Nel menù a tendina troverete tutti i vari servizi e i relativi dettagli, dalle traduzioni fino alle biografie a richiesta.

Per contattarmi, completate il form qui sotto.

Annunci
Standard
Cosa ne pensa un autore..?

COSA NE PENSA UN AUTORE – PERCHE’ LE RECENSIONI NON SERVONO A VENDERE

Ci sono molteplici ragioni per cui il richiedere e l’ottenere una recensione non possono e non devono essere direttamente collegati a un’esigenza di vendita, ma semplicemente a un piccolo piacere edonistico, il soddisfacimento di un piacere personale nel vedersi riconosciuto qualcosa per un qualcosa di proprio, di partorito dal dentro di sé; in questo momento, comunque, elencherò i tre motivi principali per NON spremervi a tutti i costi per farvi fare recensioni (quindi chiedere, ottenere, pregare, piangere per averne XD ) con il solo scopo di vendere qualche copia in più del vostro romanzo.

Autori, leggete bene:

  1. CHI DIFFONDE E LEGGE LE RECENSIONI DEL VOSTRO LIBRO? Se siete piccoli autori, quindi sconosciuti o quasi, la risposta è semplice. Voi. Sarete voi a diffondere la recensione, e nessun altro. Quindi leggerà la recensione solo chi vi conosce o chi è già venuto  a vostra conoscenza. La recensione non si aprirà a estranei, per un semplice motivo: si cercano recensioni di un qualcosa che si conosce o a cui si è affini, non di qualcosa che non si conosce. Non diverrete famosi, insomma, per una recensione.
  2. CHI SCRIVE LE RECENSIONI? LE FALSE RECENSIONI. Questo è un punto molto, molto importante: nel mercato editoriale odierno, che coinvolge ANCHE la rete, spesso avviene una cosa curiosa, ma ormai diffusissima: gli autori si scambiano ”recensioni”, o meglio dire ”giudizi”, soprattutto su piattaforme come amazon, senza prima aver letto i rispettivi romanzi – o opere. C’è un vero e proprio scambio di questo tipo: ‘io ti do cinque stelline, tu mi dai cinque stelline, così, subito, e siamo a posto’. Ho ricevuto personalmente molte richieste di questo tipo, rimandate tutte al mittente.
  3. CHI SCRIVE LE RECENSIONI? LE FAIDE PERSONALI. Succede anche che, semplicemente, qualche recensione (negativa) sia scritta per il solo scopo di attaccare personalmente l’autore, per qualsivoglia motivo. Faccio un esempio, capitatomi giusto qualche giorno fa. Compare una recensione sul mio ultimo romanzo, Celeste 1872, in data 6 settembre. Il romanzo è uscito a fine luglio, ma è disponibile per i distributori e, per esempio, Ibs, solo da due settimane. Il tempo di invio (e quindi d’arrivo) è stimato, per ogni acquirente, in TRE settimane, quindi a settimana prossima. Ripeto, il 6 settembre esce una recensione negativa, tra l’altro un sunto di un’altra recensione precedente (sempre negativa, sempre Ad personam – ma per altri motivi, che qui non elenco, di semplice antipatia tra due persone. EH, non è colpa mia se risulto antipatico). Recensione a cui è stata da me inviata la risposta: sei un mago, il libro non ti è ancora arrivato e già lo hai letto e recensito. Se vuoi fare il cattivo, almeno sii furbo. In poche parole: ci sarà anche chi, per chissà quale motivo (antipatia, invidia, sadismo gratuito) tenterà di minare il libro con una recensione cattiva (brrr che paura. Otterrai sicuramente grandi risultati!).

Ma arriviamo al nocciolo della questione: una recensione non vi farà vendere di più. Le recensioni sono viste da pochi, commentate da pochissimi, diffuse da voi e basta. Ciò che vi farà vendere il libro è, semplicemente, l’atto di vendere il libro. E non mi stancherò mai di ripeterlo: per noi piccoli autori, l’unico modo di vendere è il firmacopie in libreria. Punto.

ps. per chi volesse saperne di più sui vari punti o sul firmacopie, mi scriva pure qui sotto 😉  E behold the reviewers, che mozziCan!

Ivano

Standard