Momento Poesia

COPERTE, di IVANO MINGOTTI

Nella goccia che trabocca il vaso
ora
vedo gli occhi tuoi d’un giorno di rabbia
e il gonfiarsi della frustrazione che lenta
logora i fianchi

Non il figlio d’una giornata triste
ma il covare dei nervi
nel germoglio di frutti già marciti
tra le foglie, carichi e pronti a cadere

E la curva
di quelle tue spalle
allo scuotersi dell’incomunicabile
che volemmo stretto tra le nostre dita
per fuggirci un po’ addosso

E poi solo il lamento del silenzio, ancora
l’avvitarsi delle mie richieste
a te che vai, restando
sul ciglio del letto.

©Ivano Mingotti

https://i0.wp.com/static.pourfemme.it/pfwww/fotogallery/625X0/26743/accoccolarsi-sotto-le-coperte.jpg

Standard