Cosa ne pensa un autore..?

STATEMENT

Dopo aver dichiarato che lascerò l’ambiente editoriale per qualche anno almeno, e che il prossimo sarà il mio ultimo libro (almeno per ora) mi sono sentito dire da moltissimi di “non lasciare, hai tanta stoffa, te lo meriti, pubblica ancora, scrivi ancora”. La trovo una cosa davvero, davvero ipocrita. Prima che decidessi di farlo, quanti miei libri avete comprato? A quante mie presentazioni siete venuti? A quante serate culturali della mia associazione, a quante mie proposte per riformare l’ambiente e creare gruppo avete aderito? Quindi per favore, smettete di fare gli ipocriti. Se lo pensavate davvero, compravate, vi presentavate, vi muovevate. E soprattutto ricordate che io non le mando mai a dire, quindi per favore, state molto attenti a cosa dite.

 

 

Annunci
Standard

2 risposte a "STATEMENT"

  1. In genere non sono per le soluzioni aventiniane, ma nella condizione attuale forse fai bene. D’altra parte, si può anche non pubblicare niente per vent’anni e poi venir fuori con La coscienza di Zeno. Forse tutti noi dovremmo ancora crescere e maturare, raggiungere un livello di eccellenza che sia talmente evidente da rendere impossibile a chiunque di non riconoscerlo. Io ormai non farò più in tempo, voi che siete giovani potete ancora farlo. Quanto ai gruppi di autori, funzionano se il livello è veramente molto alto, se gli scrittori non si accontentano di quello che producono e non si limitano a scrivere e pubblicare cose di media qualità. Altrimenti saranno sempre i quattro amici al bar, che dopo tanti fieri propositi finiscono per farsi assumere da una banca. Quanto a me, volevo ringraziarti per avermi dato l’opportunità di pubblicare un libro di narrativa fatto come si deve, con una bella copertina, bel formato, buona carta. Senza questa esperienza probabilmente mi sarei limitato a un paio di cose autopubblicate, magari discrete, ma impresentabili, per il pregiudizio che ancora pesa sull’autopubblicazione. Dopo l’ultimo giro in quelle quattro librerie rimaste, probabilmente anch’io smetterò di occuparmi di letteratura. Già non esco quasi più di casa. Ricomincerò ad ascoltare musica.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...