Lunga vita alle Buondì Motta

Avete visto quella pubblicità, vero? Quella in cui la mamma viene incenerita da un meteorite davanti alla figlia? Avete presente? No? Per Dio, ma dove vivete, nel Paleolitico?

Va, eccola.

C’è anche il sequel, pensa un po’…

Che dire, a me quelle merendine fanno proprio uno schifo tremendo, è vero. Ma repulsione proprio, direi. Però, dai, davanti a cotanta pubblicità COME POSSO non inchinarmi alla bravura del loro reparto marketing? Cioé, erano ANNI che non vedevo una cosa così potente e d’impatto (in tutti i sensi). Bravissimi.

Eppure: già, come immaginavo, per l’Italia è stato di nuovo il putiferio. Perché ricordiamocelo, il mondo di oggi ha due grosse problematiche sociali: l’ascesa dei FASSISTI e il PALADINISMO strisciante.

Ma cos’è il Paladinismo, secondo me? Direi che è l’ostinata voglia di lottare per il niente, di combattere per cose inutili, stupide o futili. In questo caso, i Paladini si sono scagliati contro la pubblicità definendola orrenda, volgare e poco rispettosa verso gli orfani.

Sì, poco rispettosa verso gli orfani, avete capito bene.

Allora, tralasciando il fatto che ormai le Opinioni valgono più delle Competenze, quindi se io, idiota che non riesce a coniugare un congiuntivo, penso che un saggio è scritto male, allora diventa per forza di cose scritto male (in una sorta di democratizzazione della cultura e delle competenze, una cosa decisamente idiota, dato che le conoscenze non si basano su criteri di maggioranza, ma di competenza) quindi dato che 4 bacchettoni dicono che la pubblicità fa schifo, allora fa automaticamente schifo e per  i giornali diventa ‘un caso’, ‘una notizia’, andiamo ora ad analizzare e controbattere alle osservazioni dei 4 cavernicoli che non sanno capire cos’è lo Humor Nero.

NON SI MOSTRA LA MORTE IN TV: quindi eliminiamo la totalità di film, telefilm e cartoni, giusto? Perché ci vuole coerenza. E poi, se siete tanto suscettibili alla morte, che ci andate a fare in Chiesa davanti al crocefisso (contando che i principali fautori della ‘denuncia’ dello spot sono le associazioni Cattoliche dei Genitori)?

NON SI RIDE DELLA MORTE: quindi Casper? Willy il Coyote? Beetlejuice? Villaggio? Eliminiamo? Poveri bambini, quanto sono rimasti scioccati da Casper, vero?

NON SI FA VEDERE UNA MAMMA CHE MUORE, UN BAMBINO ORFANO CI RIMANE MALE! Quindi i bambini orfani non dovrebbero vedere film, serie tv o cartoni in cui si muore, giusto? Perché se no ci rimangono male. Ma avete idea che un bambino di 5 anni sa già capire, a livello mentale, la differenza tra realtà e finzione? Lo sapete vero?

Il punto è questo: c’è gente che, pur avendo più di 5 anni, fatica a dividere appunto realtà e finzione. A capire barzellette, a accettare la differenza tra scherzo e beffa. C’è gente che non riesce a capire perché le altre persone ridano di certe battute, perché se ne rida in genere. E allora ci si incazza contro lo spot di una merendina, perché la frustrazione è troppo grande e la si deve buttar per forza contro qualcosa.

Che poi in questa divisione idiota tra Fascisti del nuovo millennio e Paladini del nulla, chi ci va di mezzo siamo sempre noi. Noi che facciamo battaglie vere, su argomenti veri (Ius Soli, immigrazione, legalizzazione delle droghe, lavoro, mafia, partiti) e non su puttanate del genere. Perché la pubblicità di una merendina non ti cambia la vita, e lottarci contro non cambia la vita a nessuno. E allora hanno gioco facile gli pseudo fascisti a dire in giro “guardate, quelli sono i dementi da combattere, quelli che portano l’italia al declino, i buonisti, quelli che si attaccano al cavillo delle merendine invece che lottare per gli italiani che muoiono di fame. Quella è la sinistra, i piddioti, quelli che lottano per la pubblicità delle merendine. E noi siamo più bravi, siamo più forti e aggiustiamo le strade e diamo da mangiare ai bisognosi, manco fossimo la Caritas. Votateci!”

La vera emergenza in Italia è questa: la mancanza di responsabilità da parte dei cittadini che ha portato a lotte idiote come questa, perché non richiedono alcuno sforzo. Sto dietro le barricate per lottare contro un Buondì, che male vuoi che mi faccia?
E intanto i Fasci marciano per le strade, e noi restiamo a guardarli far proseliti tra gli ignoranti (perché il fascismo nasce sempre e solo dall’ignoranza).

Clap clap clap Paladini. Tanto sono sicuro che vincerete anche questa stupida battaglia. Al caldo delle vostre casette, con le vostre frasi da mammine pancine e i vostri corollari di stupida ignavia. Clap Clap, complimentoni. A quando la prossima stupida battaglia?

Ivano

Annunci

Informazioni su ivanomingottiautore

Autore di diversi romanzi, fondatore di LiberoLibro, curatore della collana Nuove Luci per Amande Edizioni, genio, filantropo, con le pezze al culo.
Questa voce è stata pubblicata in Altro e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Lunga vita alle Buondì Motta

  1. Sabino Maggi ha detto:

    Splendido articolo!
    Detto francamente, i due spot non mi fanno impazzire, ma scandalizzarsi e “paladinizzare” per una cosa del genere è da veri IDIOTI.

    Mi piace

  2. silviacavalieri ha detto:

    Hanno tempo da perdere! Quando ero bambina, tantissimo mi anni fa, uscì sul mercato Il Buondì, credo che fosse una delle prime merendine confezionate. Spopolava e , onore al vero, era davvero buono, con una copertura deliziosa e sembrava fresco. Dopo qualche anno di passione, sono passata ad altre merende, non l’ho mai più assaggiato e non so come sia diventato nel corso degli anni. Però lo ricordo con molta tenerezza. Bum! Lunga vita al Buondì e che il meteorite aggiusti il tiro e colpisca i ben ben ben pensanti!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...