Altro, Cosa ne pensa un autore..?

PENSARE CHE QUALCUNO VI RUBERA’ L’INEDITO E’ UNA PUTTANATA PAZZESCA

Allora, sì, chiariamoci: esiste ancora qualche autore che pensa che da un momento all’altro, chissà come e chissà perché, qualcuno gli ruberà l’inedito da sotto al naso. Sì, così eh, senza preavviso: tac, un attimo di distrazione e ti ritrovi senza più niente in mano, pam, finito, la tua roba se l’è fregata qualcun altro.

Siamo seri: ma chi si prende il castigo e il peso di pubblicare un libro al posto vostro (a parte gli editori, ma questa è un’altra storia)?

Vi rimanderei ai precedenti articoli per capire quanto sia difficile la promozione, dal piccolo al grande editore, e quanto in realtà si basi sugli sforzi dell’autore, sul tempo che impiega a promuoversi, sulle attività a cui partecipa, sulla sua presenza in rete. Vale la pena rubarvi l’inedito e poi farsi la smazzata assurda di promuovere un libro scritto da voi? Mettersi a chiamare le librerie, contattare blog e siti per recensioni, giornali, tv, radio, enti, associazioni, e fare presenza, e distribuire, e condividere migliaia di volte post su fb, e instagram, etc etc etc?
Cioè, che poi parliamone: voi non siete nessuno. Perché uno dovrebbe rubare l’inedito a un signor nessuno, a uno che non ha mai sentito nominare? Se foste già qualcuno, tra l’altro, rubarvi l’inedito sarebbe ancor più da stupidi: spesso gli autori di fama vendono perché appunto di fama, e difatti sulla copertina dei propri libri il loro nome, se date un occhio, è spesso più grande del titolo stesso. Ora pensate a uno sconosciuto che ruba un libro a Stephen King, che so, Il Cane Bagnato della Quinta Strada, e ci mette su il proprio nome, Pinco Pallino: sicuri che farebbe fortuna? Sì? E con che editore avrebbe pubblicato, questo Pinco Pallino? E sicuri che poi lo scazzo, tra avvocati e Siae etc, non sia molto, molto peggiore dell’eventuale misero guadagno?

Quindi datemi retta: non abbiate paura di cazzate del genere. Nessuno vi viene a fregare l’inedito. Nessuno pubblica a nome suo un vostro libro. Nessuno.

Al massimo potrebbero piratarvelo, ma questa è un’altra storia.



Se siete in cerca di consigli, trucchi e dati su pubblicazione, promozione e distribuzione del vostro libro, potete acquistare il mio manuale “Come Diventare Uno Scrittore” alla modica cifra di 1.99 (versione ebook su Amazon, cliccando direttamente il link qui sotto)

Link per l’acquisto

41QqRuTmSIL

Annunci
Standard

9 risposte a "PENSARE CHE QUALCUNO VI RUBERA’ L’INEDITO E’ UNA PUTTANATA PAZZESCA"

  1. Quando qualche amico ha paventato questa eventualità perché pubblico i miei racconti inediti sul sito, io ho risposto che mi piacerebbe molto se me li fregassero e li pubblicassero. Significherebbe che piacciono e hanno qualche possibilità di essere letti. :-)))

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...