Momento Poesia

SEGNI, di IVANO MINGOTTI

L’unica cosa che conta
è la cartilagine tra i nostri frammenti
Dei nostri momenti
solo l’amaro Stige
stillato
dal liquore più dolce

Strillare
sui muri la sozza
battaglia
che ci agita dentro le membra
il frastuono
di un anelito solo

E come l’incanto dello spavento
trovarsi a morire
abbracciati
nell’unico segno comune
che chiamano battito
e io chiamo cuore.

E grida
e perdona.

©Ivano Mingotti

https://ivanomingottiautore.files.wordpress.com/2014/11/13c40-a0e8c90be2642f2a087834fc20bd36ce.jpg

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...